Home / Savigliano / “Differenziata”: c’è chi si… rifiuta

“Differenziata”: c’è chi si… rifiuta

SAVIGLIANO. Ecco come si presentavano due isole ecologiche martedì mattina nella zona di via Mussa, via Mellonera, via Serafino: una con i contenitori dell’organico e l’altra con organico, pannolini e vetro-lattine… Nel cassonetto dell’organico c’erano esclusivamente sacchetti gialli e grigi del Consorzio rifiuti (invece dovrebbero esserci quelli biodegradabili) e sacchetti dei supermercati. Solo due o tre sacchetti biodegradabili fra una ventina; tutto materiale che non andrà a buon fine perché non ben differenziato. E, per di più, solo in alcuni sacchetti c’era materiale organico! Parlando con gli operatori, giunti nel frattempo, sembra che ogni giorno la situazione sia analoga. «Nonostante le numerose informazioni sulle modalità di raccolta – commentano sconsolati dal Comune – c’è chi ancora non ha capito oppure “se ne frega”…». Sono in corso accertamenti della Polizia locale, con apertura dei sacchi, per scoprire indizi su chi li ha abbandonati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *