Home / Savigliano / Mellea, solo “contentini”

Mellea, solo “contentini”

maira.jpg

SAVIGLIANO. In merito alla mancata assegnazione dei fondi Fas (Fondi per aree sottoutilizzate) necessari per la costruzione delle sponde artificiali del Mellea, i capigruppo hanno presentato, durante il Consiglio comunale di mercoledì scorso, un ordine del giorno per discutere di nuovo sulla necessità di un intervento sul fiume che, con l’esondazione del 29 e 30 maggio del 2008, aveva messo in ginocchio le aree di borgo Marene, borgo Pieve, via Alba e via Suniglia.
In aula, tutti i consiglieri hanno anche invitato il sindaco Sergio Soave a sollecitare i Sottosegretari Guido Crosetto e Michelino Davico, la presidente della Provincia Gianna Gancia, la Giunta regionale ed il suo presidente Roberto Cota ed i parlamentari della Granda ad attivarsi presso il Consiglio dei ministri per ottenere in tempi rapidi i fondi necessari per la messa in sicurezza del Mellea.
Durante il dibattito, l’assessore l’assessore all’Ambiente, Claudio Cussa, ha anche comunicato che l’Aipo (Agenzia interregionale per il Po) ha già stanziato 500mila euro per la manutenzione del Maira sul tratto tra Busca e Cavallerleone. Inoltre, ha aggiunto che su Savigliano sono previsti 130mila euro per la pulizia del letto del Maira in località Ciauletti (dal ponte di Solere verso Vottignasco) ed in zona Solerette, ma anche per il rafforzamento degli argini del fiume in caso di abbondanti precipitazioni. Per quel concerne, invece, il Mellea, l’assessore ha precisato che sono in arrivo 150mila euro per la sistemazione delle sponde e per la pulizia dell’alveo nelle zone di campagna a monte della città e nei pressi di Santa Rosalia. «Avevo sollecitato più volte – ha poi riferito il consigliere del Pdl Marco Buttieri – la necessità di ottenere questi fondi ed il nostro gruppo si è attivato affinché venissero stanziati».
Da circa due anni si parla del problema Mellea, ma forse la soluzione si avrà solo quando arriveranno i circa 6 milioni di euro che dovrebbero essere inseriti nell’assestamento di bilancio della Regione, in approvazione, probabilmente, a fine luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *