Home / Altri Comuni / Covid, primi ritardi nelle vaccinazioni

Covid, primi ritardi nelle vaccinazioni

SAVIGLIANO. La campagna di vaccinazione inciampa nel primo ostacolo. Da giorni le multinazionali farmaceutiche che stanno producendo i primi vaccini stanno annunciando ritardi e tagli alle dosi, mandando su tutte le furie i governi che ne hanno acquistate milioni. Anche sul nostro territorio, il programma vaccinale subisce dunque un primo rallentamento. Sabato 30 gennaio in Piemonte sarebbe dovuta iniziare la somministrazione agli ultraottantenni, ma probabilmente bisognerà attendere il fine settimana successivo (sabato 6 febbraio). Ma c’è anche una notizia positiva: la puntura si potrà fare dal proprio medico di famiglia o in farmacia (nella foto: la preparazione di un vaccino all’ospedale). I particolari a pagina 3 sul numero in edicola stamattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *