Home / Altri Comuni / Giro d’Italia: Marene e Savigliano sono salve

Giro d’Italia: Marene e Savigliano sono salve

SAVIGLIANO. La preoccupazione era la neve sul colle dell’Agnello. Questo avrebbe fatto cambiare strada al Giro d’Italia nella penultima tappa di sabato 24 ottobre. Più della neve, però, il cambio d’itinerario è stato imposto dalle autorità francesi che hanno vietato il passaggio in Francia per il timore di assembramenti legato al Covid. Così il Giro si è dovuto riorganizzare trovando un altro tracciato per la tappa di sabato da Alba a Sestriere; un percorso che ha confermato i passaggi a Marene e a Savigliano. La partenza da Alba sarà alle ore 11; il passaggio a Marene sarà alle ore 11.43, a Savigliano alle ore 11.53. Il nuovo tracciato conferma anche i passaggi a San Salvatore e a Cavallotta, sulla provinciale: la novità è che, giunti alla rotonda di frazione Termine di Villafalletto, i corridori gireranno a destra verso Saluzzo, dove il passaggio avverrà sulla tangenziale verso Pinerolo. Ricordiamo che nella nostra città i ciclisti passerano in via Alba – via F. Corridoni (cavalcavia ospedale) – piazza Nizza – corso Indipendenza – corso XXIV Maggio – viale Piave – via Della Morina – via Marino – via Costigliole – frazioni Cavallotta e San Salvatore (sulla strada provinciale Sp 156). Dalle ore 10.15 alle ore 12.15 è istituita la chiusura al traffico di tutti i veicoli sulle strade percorse dalla competizione e in tutte le strade che intersecano il percorso di gara. È istituito il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati nelle strade percose dalla competizione dalle ore 8 alle ore 12.30. Buon Giro a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *