Home / Cavallermaggiore / Pullman per Bra: protestano i genitori degli studenti

Pullman per Bra: protestano i genitori degli studenti

CAVALLERMAGGIORE. Non si placano le polemiche per la soppressione del treno in servizio tra Cavallermaggiore e Bra. Martedì mattina, sulla scrivania del sindaco Davide Sannazzaro (ed anche del suo omologo di Bra, Gianni Fogliato), è arrivata una lettera di genitori degli studenti di Madonna del Pilone che da lunedì prendono il pullman sostitutivo da e per la vicina “Città della Zizzola”. «Non esiste uno spiazzo per la fermata del bus – dicono – non sono previste strisce pedonali per l’attraversamento dei pendolari, manca la segnaletica di “fermata bus” ed oltretutto si trova sulla provinciale 48, in mezzo a due curve pericolose». Sannazzaro torna ad attaccare la Regione, che ha tolto il treno, e l’assessore ai trasporti Marco Gabusi: «Si taglia e questo è il risultato» dice. I particolari sul numero in edicola stamattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *