Home / Racconigi / Quando la perpetua ammoniva le calciatrici

Quando la perpetua ammoniva le calciatrici

RACCONIGI. Oggi tutti gli appassionati di calcio conoscono Sara Gama o Barbara Bonansea, le ragazze della nostra nazionale. Ma c’è anche chi si ricorda delle “pioniere” del calcio femminile racconigese, che si giocava in oratorio negli anni Settanta. A quei tempi, ad ammonire non era solo l’arbitro, ma anche la perpetua: «I pantaloncini delle ragazze sono troppo succinti!» (nella foto: un torneo del 1974 tratta dal libro di Nino Gallo dal titolo “Noi che… la domenica andavamo all’oratorio”). I particolari sul numero attualmente in edicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *