Home / Savigliano / Il futuro della casa di riposo

Il futuro della casa di riposo

chianoc-esterno.jpg

Una nuova casa di riposo dovrà essere costruita nei prossimi tre anni. È quanto ha riferito il sindaco Sergio Soave durante una conferenza stampa tenutasi presso la struttura di via Donatori del sangue. Angela Ambrosino, la presidente dell’attuale consiglio di amministrazione che gestisce l’ospizio, ha evidenziato ancora una volta che la “Chianoc” non è più competitiva. Alcuni posti restano sempre liberi ed il mancato introito fa aumentare ogni anno un debito che ha già sfondato il tetto dei tre milioni di euro.
Il sindaco ha voluto però rassicurare tutti che il Comune farà ciò che è in suo potere per favorire un’operazione che porti al risanamento dei debiti ed alla costruzione di una nuova struttura.
L’area dove attualmente sorge la casa di riposo sarà destinata alla realizzazione di alloggi, mentre il nuovo ricovero sorgerà altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *