Home / Cavallermaggiore / A rischio la tomba della famiglia che edificò i Battuti Bianchi

A rischio la tomba della famiglia che edificò i Battuti Bianchi

La tomba dei Filippi di Baldissero a Cavallermaggiore

Cavallermaggiore. La storica tomba dei Filippi di Baldissero, nobile ed antica famiglia di Cavallermaggiore, è a rischio. Il sepolcro si trova nel recinto centrale del cimitero della  città, sul lato destro. La tomba è stata recentemente messa in vendita dal Comune e può essere acquistata da privati, dal momento che nessun erede l’ha più reclamata. La cessione ad un privato ne cancellerebbe però per sempre la memoria dal cimitero. E pensare che la famiglia Filippi è stata una delle protagoniste della storia cavallermaggiorese: fu infatti l’abate Giovanni Battista Filippi di Baldissero nel ‘700 a far edificare a sue spese la splendida chiesa della Confraternita dei Battuti Bianchi, ancora oggi un gioiello architettonico di Cavallermaggiore, usata ultimamente più volte come “luogo di prestigio” per eventi e celebrazioni di particolare importanza sia da parte del Comune che di associazioni. Per il momento, la tomba sarà curata dalla Confraternita dei Battuti Bianchi. I particolari a pagina 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *