Home / Savigliano / Caso pétanque: scoppa la pace tra le bocciofile

Caso pétanque: scoppa la pace tra le bocciofile

bocciodromo petanque prima

Savigliano. I due campi di pétanque realizzati nel bocciodromo coperto potranno rimanere fino a Capodanno. Poi, saranno smantellati. Intanto, fino a gennaio si continuerà a ragionare sull’ipotesi di creare il “polo della pétanque” a Levaldigi.È quanto è emerso dall’incontro in municipio tenutosi giovedì scorso tra il sindaco Claudio Cussa e i due presidenti delle bocciofile cittadine, Stefano Aragno (Vita Nova) e Daniele Depaoli (Saviglianese). Servizio a pagina 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *