Home / Savigliano / Dove fare il nuovo ospedale? Due le ipotesi in campo

Dove fare il nuovo ospedale? Due le ipotesi in campo

SAVIGLIANO. A cinque anni dal suo varo, il “piano Magni”, che prevedeva la ristrutturazione dell’ospedale Santissima Annunziata, è destinato a tramontare. Cambiato nel 2019 il governo a Torino, cambiata la strategia. Mentre la precedente Giunta regionale di centrosinistra aveva “benedetto” il piano di ammodernamento dell’ospedale voluto dall’ex direttore dell’Asl Francesco Magni, il nuovo governo piemontese, a trazione centrodestra, sceglie un’altra strada. L’assessore alla Sanità Luigi Icardi è sempre stato scettico sul fatto di spendere circa 50 milioni (cifra tra l’altro che doveva essere confermata da calcoli più precisi) per rimettere a posto un “vecchio ospedale”. Come per Cuneo, la strada è ora farne uno nuovo. Icardi ha già incontrato due volte il sindaco Giulio Ambroggio per parlare del tema, approdato poi tra i capigruppo del Consiglio comunale. Due le possibili aree già individuate per ospitare la nuova struttura sanitaria: una verso Saluzzo, l’altra accanto a quello attuale (foto).
I particolari sul numero in edicola stamattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *