Home / Altri Comuni / I temporali hanno cambiato pelle: ora c’è il downburst

I temporali hanno cambiato pelle: ora c’è il downburst

Non si placano i temporali sul nostro territorio: vento forte che sradica piante e scoperchia tetti, allagamenti, grandine che si accumula come fosse neve (nella foto, domenica a Murello). Quali le cause? E cosa dobbiamo aspettarci? Lo abbiamo chiesto al meteorologo saviglianese Paolo Caraccio di Datameteo, che ci ha spiegato il fenomeno del “downburst”. I particolari sul numero in edicola stamattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *