Home / Altri Comuni / Tassa rifiuti: sconti per chi era chiuso

Tassa rifiuti: sconti per chi era chiuso

Negozi e ditte chiuse, meno immondizia prodotta. Per questo la Tari, la tassa rifiuti, quest’anno peserà un po’ meno per le attività produttive che hanno abbassato la serranda nei mesi più duri della lotta al Coronavirus.
A Savigliano, la civica amministrazione – come da indicazioni dell’Arera (organo consultivo dello Stato) – confermerà le tariffe 2019, ma applicherà diversi sconti alle utenze “non domestiche” rimaste chiuse durante il lockdown. La tassa potrà essere pagata in tre rate.
Anche Cavallermaggiore ha varato una manovra simile, con una riduzione (e due rate). Cavallerleone e Murello, invece, confermano le tariffe dell’anno scorso.
I particolari alle pagg. 3, 17, 20 e 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *