Home / Savigliano / I migranti della frutta accolti in borgo Marene

I migranti della frutta accolti in borgo Marene

SAVIGLIANO. Sono giunti giovedì scorso (foto sopra), con qualche giorno d’anticipo, i “migranti della frutta” provenienti da Saluzzo, Comune che non riesce più a gestire i molti arrivi e che ha chiesto aiuto ai Comuni della zona. Per ora i migranti – sistemati prima al dormitorio di via Allione e poi in un’area attrezzata in borgo Marene, sulle rive del Mellea (foto sotto) – sono undici: dieci uomini provenienti dall’Africa e una donna rumena, moglie di uno di loro. In tutto potranno essere al massimo quindici. I particolari sul numero in edicola da stamattina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *