Home / Savigliano / L’hit parade delle migliori scuse dei “beccati fuori casa”

L’hit parade delle migliori scuse dei “beccati fuori casa”

SAVIGLIANO. Il primo posto spetta sicuramente a quel signore che, vestito da jogging di tutto punto, con una baguette che sporgeva vistosamente da un mini zainetto, ha detto, una volta fermato durante i controlli antispostamento: «Sono andato a prendere il pane a piedi». Peccato che, abitando a 5 km di distanza, aveva sul suo tragitto diversi panettieri. Questa settimana abbiamo riportato le scuse più strane e strampalate utilizzate dai “beccati fuori casa”. Leggetele e fatevi quattro risate, ce n’è bisogno. I particolari a pagina 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *