Home / Savigliano / Savigliano: le decisioni dell’unità di crisi

Savigliano: le decisioni dell’unità di crisi

SAVIGLIANO. Oggi, 12 marzo 2020, in municipio (foto) si è riunita l’Unità di Crisi Comunale. Erano presenti il Sindaco Giulio Ambroggio, il comandante della Polizia Locale Rocco Martini, il vice Segretario Comunale Paolo Goldoni, il vice responsabile dell’Ufficio Tecnico Sergio Fissolo, il responsabile della Protezione Civile Bruno Arnolfo. Erano presenti inoltre un rappresentante dell’Arma dei Carabinieri e i rappresentanti dell’Associazione Commercianti.

Dopo aver analizzato nel dettaglio il DPCM dell’11 marzo 2020 si è deciso di adottare ogni misura necessaria per far rispettare le seguenti prescrizioni:

  1. Il mercato di venerdì 13 marzo e quelli successivi, fino a nuove disposizioni, sono autorizzati solo per quanto riguarda i banchi di generi alimentari. La Protezione Civile sarà presente sulle piazze per indirizzare le persone al rispetto delle vigenti normative di sicurezza igienico-sanitaria.
  2. Bar, ristoranti e pub resteranno chiusi h24  fino a nuove disposizioni.
  3. I negozi di vicinato, le medie e grandi superfici di vendita resteranno chiuse eccetto quelli che vendono cibo e generi di prima necessità (allegato 1 del sopraccitato DPCM).
  4. Barbieri, parrucchieri, estetiste, pettinatrici dovranno osservare la chiusura totale dei loro esercizi.
  5. E’ fatto obbligo rigoroso a tutti i cittadini di restare in casa con l’eccezione per chi deve recarsi al lavoro, dal medico, in farmacia ed ha comunque da svolgere mansioni indispensabili. Si sconsiglia vivamente di uscire per fare sport, tipo corse a piedi o in bicicletta.

INOLTRE

Alla luce di quanto già disposto dal DPCM 11/3/2020 e sulla scorta dei principi che caratterizzano tale provvedimento si precisa quanto segue:

  1. Per chi è affetto da particolari patologie (esempio diabete) e necessita di fare movimento è possibile l’uscita, ma mai in gruppo, cercando comunque di evitare assembramenti anche tra poche persone.
  2. Il cimitero del concentrico, quello di Levaldigi e quello di San Salvatore resteranno chiusi (ad eccezione per funerali) fino a nuove disposizioni.
  3. Tutti i parchi giochi bimbi del concentrico e delle frazioni sono chiusi ed è vietato l’accesso a chiunque, fino a nuove disposizioni.

Infine si informa che l’isola ecologica di via Canavere è chiusa fino a nuove disposizioni. Gli utenti che avranno l’esigenza di smaltire beni ingombranti potranno usufruire del servizio di ritiro su prenotazione.    

Lo ha reso noto il sindaco Giulio Ambroggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *