Home / Altri Comuni / Dubbi sull’acqua pubblica: qui rimarrà “mista”?

Dubbi sull’acqua pubblica: qui rimarrà “mista”?

Prossimamente, tutta la provincia dovrebbe passare alla gestione totalmente pubblica dell’acqua, ma la nostra zona potrebbe fare eccezione. L’ipotesi sta prendendo corpo. Se n’è parlato anche in Consiglio comunale, dov’era presente il Comitato cuneese acqua bene comune (foto). Il sindaco Giulio Ambroggio ha infatti riferito che Roberta Barbero, sindaca di Marene e rappresentante del nostro territorio sul tema dell’acqua, aveva convocato nei giorni precedenti una riunione dei sindaci dove aveva affermato che la Regione Piemonte, guidata dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi, sta lavorando alacremente al progetto di divisione della provincia in due aree: in una proseguirebbe l’iter per arrivare alla gestione tutta pubblica dell’acqua, nell’altra (la nostra) si rimarrebbe alla gestione mista pubblico-privata. I particolari a pagina 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *