Home / Racconigi / Una serata sulle “case di tolleranza”

Una serata sulle “case di tolleranza”

RACCONIGI. “Noi siam come le lucciole…” è il titolo della serata in programma giovedì 28 novembre nella chiesa di Santa Croce (ore 21). Si tratta di un’idea di cui Gianfranco Capello va parlando da mesi, avendo intrapreso ricerche meticolose negli archivi cittadini sulle case di tolleranza racconigesi, quella ufficiale e le parecchie “sezioni staccate”. Riprendendo dunque le parole di un’antica canzone, Capello introdurrà una serata che ha avuto il patrocinio del Comune: «Sarà un appuntamento leggero – promette – anche se la ricerca sull’argomento si è rivelata più interessante del previsto». Al suo fianco, il musicista Michelangelo Banchio (nella foto, una casa di tolleranza italiana nell’immediato dopoguerra).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *