Home / Cavallermaggiore / Tira una brutta aria a Cavallermaggiore

Tira una brutta aria a Cavallermaggiore

CAVALLERMAGGIORE. Si continua a discutere sui risultati del monitoraggio sulla qualità dell’aria condotto dall’Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) tra l’8 novembre 2018 e l’8 gennaio 2019 grazie a due centraline piazzate rispettivamente nei pressi della chiesa di San Pietro (foto) e in via Roma, a fianco della Pieve. I dati raccolti hanno evidenziato – in alcuni periodi dei due mesi presi in esame – una presenza oltre i limiti consentiti dalla norma di Pm10 (polveri sottili) e di benzo(a)pirene. Questa settimana il sindaco Davide Sannazzaro ha annunciato che la stazione di rilevamento diventerà permanente. I particolari a pagina 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *