Home / Savigliano / Ha favorito l’amicizia tra Italia e Cina

Ha favorito l’amicizia tra Italia e Cina

Nei giorni scorsi in Senato, alla presenza di una delegazione cinese della città di Jinjiang, il presidente della Camera di Commercio cinese della provincia di Fujen Wu Jiancheng ha consegnato una targa al senatore Marco Perosino quale riconoscenza per aver favorito l’amicizia tra Italia e Cina. Dal 2013, grazie anche al supporto delle varie associazioni di amicizia con la Cina, delle ambasciate e dei consolati italiani e dell’associazione Europa Cina per l’interscambio della cultura alimentare, la città di Jinjiang e la provincia di Cuneo hanno avviato una serie di interscambio economico, commerciale e culturale. Nel 2017 hanno ufficialmente siglato un accordo di gemellaggio, grazie soprattutto all’interessamento del senatore Marco Perosino allora consigliere provinciale. Alla cerimonia erano presenti la senatrice Maria Rizzotti, presidente dell’intergruppo parlamentare per l’amicizia Italia-Cina, il dottor Marchesini e la professoressa Huliyeti rispettivamente vicepresidente e segretaria dell’associazione Europa Cina per l’interscambio della cultura alimentare, Roberto Cerrato direttore dell’associazione paesaggi Unesco Langhe Roero e Monferrato, e l’ex sindaco di Castellinaldo d’Alba Roberto Costa, titolare dell’omonima azienda vitivinicola. L’Italia è stato il primo paese a sottoscrivere al G7 l’iniziativa cinese “Nuova via della seta” e l’augurio è che Cina e Italia continuino a rafforzare la cooperazione reciproca e a potenziare gli interscambi nei settori dell’economia, del commercio, della scienza e dell’istruzione, della cultura, dello sport e del turismo. È stata data notizia circa la costituzione di un ufficio di rappresentanza commerciale italo-cinese con sede di rappresentanza a Roma, ma sede operativa probabilmente ad Alba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *