Home / Altri Comuni / 62.000 esami per tagliare le liste

62.000 esami per tagliare le liste

La Regione mette in campo delle risorse per ridurre le liste d’attesa negli ospedali e nelle strutture mediche.L’assessore alla Sanità Antonio Saitta ha annunciato lo stanziamento di 1.700.000 euro a favore degli ospedali Santa Croce e Carle di Cuneo e delle Asl della Granda: la “Cuneo 1” (la nostra) e la “Cuneo 2” (Alba-Bra). Le aziende sanitarie hanno inoltre richiesto 570.000 euro per l’acquisto di nuovi macchinari. Da qui alla fine del prossimo anno, nelle strutture della Granda saranno erogate ben 62.000 prestazioni in più rispetto al passato (51.000 solo nella nostra Asl). La cifra sembra enorme. A ben vedere, a fronte di circa 2 milioni di visite erogate nel 2017, siamo ad un aumento del 3% circa. Un intervento che non risolverà il problema, ma che darà sicuramente una mano. L’operazione è stata presentata venerdì a Cuneo. Sul posto, a sorpresa, è arrivato il sindaco di Savigliano Giulio Ambroggio, che ha braccato l’assessore Saitta per sapere se i fondi per i lavori all’ospedale sono pronti. I particolari a pagina 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *