Home / Racconigi / I turisti non si fermano più qui

I turisti non si fermano più qui

Turismo, i numeri condannano la nostra zona: in dieci anni, è stato registrato un crollo di presenze. I dati dicono che sia a Savigliano (il maggiore centro del nostro territorio), sia a Racconigi (in teoria, il maggiore centro turistico), le presenze hanno fatto segnare un deciso calo.
Secondo i dati dell’Osservatorio regionale sul turismo, a Savigliano si passa dalle 62.000 presenze di dieci anni fa alle 18.000 dell’anno scorso. Un bel salto all’indietro: sono meno di un terzo.
Si dirà che il luogo turistico per antonomasia da noi è Racconigi. Anche qui, però, il quadro è dolente: cinque anni fa c’erano state oltre duemila presenze, oggi solo più cinquecento. Anche nella città del castello, il turismo è solamente “mordi e fuggi”. Non stiamo parlando di turismo tout court, ma di persone che vengono in città per diversi motivi: in primis il lavoro. Nella nostra inchiesta abbiamo dato la parola innanzitutto agli albergatori delle due città, che ci hanno spiegato quali siano le tipologie di clientela che vengono accolte nelle loro strutture. Come uscire da questo serpente che si morde la coda: meno visitatori fanno sì che ci siano pochi alberghi. E con pochi alberghi, ci sono pochi visitatori… I particolari alle pagine 20 e 21.
Alle pagine 20 e 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *