Home / Savigliano / Camere per i senzatetto

Camere per i senzatetto

Savigliano. Prosegue il progetto dell’amministrazione comunale per destinare all’accoglienza dei senzatetto l’ex sede dei Vigili urbani in via Meucci, di fianco al municipio.Nei giorni scorsi, il progetto sembrava aver subito una battuta d’arresto poiché al tavolo sull’emergenza casa, convocato nell’ambito della Consulta solidarietà, due associazioni – la Caritas e la Luigi Carignani di Chianoc – si erano chiamate fuori, mentre Croce Rossa e Oasi Giovani non si erano espresse. Favorevoli, invece, le associazioni Papa Giovanni XXIII e San Vincenzo. L’idea, dunque, non mette tutti d’accordo ma non è affatto tramontata. Infatti, giovedì il sindaco Giulio Ambroggio, insieme ad un rappresentante della Papa Giovanni XXIII ed al responsabile dell’ufficio tecnico Silvano Parlanti, farà un nuovo sopralluogo nella struttura di proprietà della Telecom – che dovrebbe essere concessa in comodato d’uso gratuito al Comune – per valutare il da farsi.
«L’idea – spiega il sindaco – è quella di realizzare alcune camere attrezzate per chi momentaneamente si trova senza un tetto sulla testa e di cominciare l’intervento dal piano terra; cosa fare nei piani superiori sarà valutato successivamente. Proseguiamo nell’iniziativa – conclude il primo cittadino – perché sarebbe un peccato non fare nulla». I particolari a pagina 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *