Home / Savigliano / Polemica sul commercio

Polemica sul commercio

via-santandrea-marciapiede-2

Savigliano. Per sostenere il piccolo commercio cittadino, Savigliano punta sulla conclusione dei lavori di riqualificazione in via Sant’Andrea e su una serie di interventi per migliorare il centro, tra cui spicca l’acquisto di cinquanta fioriere che saranno usate come barriere antiterrorismo. Bocciato, invece, il sostegno a manifestazioni che abbiano ricadute dirette sui negozi e l’appoggio ad iniziative di fidelizzazione del cliente, come le carte fedeltà. Qualcosa sembra non quadrare. Infatti, i commercianti protestano: «Ma come – dicono – i fondi regionali che servirebbero a sostenere il piccolo commercio non vengono usati per promuovere eventi a favore dei negozi oppure le carte fedeltà, che mantengono viva la relazione coi clienti? Il completamento di via Sant’Andrea e le fioriere non sono una nostra priorità». Nel Consiglio comunale di lunedì sera, dov’è approdata la discussione, la minoranza si è erta a paladina dei piccoli commercianti, portando le proteste tra le mura del municipio. «Ancora soldi per via Sant’Andrea?», ha tuonato il capogruppo di centrodestra Tommaso Gioffreda, «ma quando finisce questa storia?». «I commercianti non sono contenti» hanno ricordato gli altri consiglieri di minoranza. Eppure, il sindaco ha detto che gli interventi sono stati concordati con l’Ascom. Servizio a pagina 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *