Ospedale, si attendono i fondi

2 novembre 2017 09:140 commentiVisite: 17

magni-francesco-saitta-antonio

Ancora una volta l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta è stato chiamato in causa ad esprimersi sul futuro dell’ospedale di Savigliano.Lo ha fatto martedì a Torino, nell’aula del Consiglio regionale, per rispondere ad un’interrogazione presentata dal consigliere cerverese Franco Graglia. Sollecitato da Tommaso Gioffreda, capogruppo del centrodestra saviglianese, Graglia ha chiesto a Saitta di esprimersi in merito al futuro dell’ospedale Santissima Annunziata. L’ipotesi di costruire una nuova struttura a Lagnasco – invece di ammodernare i tre nosocomi esistenti a Savigliano, Fossano e Saluzzo – è sempre più sullo sfondo. Tuttavia, riguardo il finanziamento del maxi intervento di maquillage previsto dall’Asl per il Santissima Annunziata la Regione non si è ancora sbilanciata. Per abbattere una manica dell’ospedale e costruire due nuovi edifici l’Asl ha previsto un cantiere di 7 anni, per una spesa di 39 milioni di euro. Per ora, il direttore generale Francesco Magni di milioni alla Regione ne ha chiesti solo 18, quelli che servirebbero per attivare il cantiere (per il resto potrebbe far ricorso a mutui), ma Saitta su questo punto martedì non ha risposto. «L’ho sempre detto io che i soldi sono stati solo promessi, ma non ancora effettivamente stanziati» commenta Gioffreda. Servizio a pagina 2.

Tags:

Lascia un commento