Treni: le nozze del secolo

27 settembre 2017 08:220 commentiVisite: 63

alstom

Viaggiano a tutta velocità verso l’altare. I promessi sposi sono Alstom e Siemens, due colossi mondiali del trasporto ferroviario. Progetto comune: contrastare la concorrenza cinese. Come un fulmine a ciel sereno, la notizia è cominciata a circolare qualche giorno fa. Dopo i primi rumors, è arrivata subito una conferma ufficiale da parte di Alstom: «La trattativa c’è, ma nulla è ancora stato deciso». Man mano che passavano le ore, la stampa di tutto il mondo ha rilanciato fornendo nuovi particolari, per lo più supposizioni. A giorni è atteso l’annuncio ufficiale. Nella fabbrica saviglianese, tutti aspettano di conoscere i dettagli di quello che potrebbe essere un nuovo cambio epocale dopo quello dell’anno 2000, quando l’allora Fiat Ferroviaria venne venduta alla multinazionale francese. Ora arrivano pure i tedeschi. Il quesito è: che fine faremo con questa operazione? Lo stabilimento di Savigliano – dove lavorano più di mille persone e dove è nato il Pendolino – sarà ancora strategico? E se sì, la nuova società (potrebbe essere la seconda al mondo) porterà più o meno occupazione? Servizio a pagina 3.

Tags:

Lascia un commento