A parco Graneris arrivano gli Scout

28 settembre 2016 10:280 commentiVisite: 33

20160709_1155221a

Savigliano. Chi fosse passato dalle parti di Cumiana (To) sabato 9 luglio avrebbe visto, verso le 12.30, alzarsi in volo un centinaio di palloncini colorati. Nulla di strano, se non il fatto che i palloncini arrivavano dal centro del bosco dove all’apparenza non c’era nulla, solo una folta coltre di alberi… A chi avesse voluto addentrarsi nel bosco, sarebbero giunte le voci, le risate ed i canti di un branco di lupetti Scout: i lupetti del “Savigliano 1”, che salutavano così l’ultimo giorno delle vacanze di branco. Attese con trepidazione tutto l’anno e vissute con l’entusiasmo e la carica che solo l’esperienza della giungla con Mowgli, Baloo, Chil e Akela possono dare. I ragazzi hanno vissuto una settimana in una casa scout nei boschi di Cumiana dove, in compagnia di Karl e di Russel, hanno trovato le Cascate Paradiso imparando che collaborare, amare, pregare con il prossimo sono esperienze bellissime, arricchite di giochi, fuochi serali e camminate sui sentieri partigiani per non dimenticare la nostra storia. Adesso, ricchi di questa esperienza, gli Scout sono pronti a ripartire più carichi e curiosi di conoscere nuovi amici. «Vogliamo essere presenti nel luogo e nella comunità dove la vita ci ha posto – dicono educatori e capi – offrendo una proposta educativa che applica il metodo Scout: graduale, attento alla singola persona, teso ad educare alla libertà, dando strumenti concreti ai ragazzi per imparare facendo. Il percorso educativo Scout  attraverso il gioco e l’avventura nella natura, per dare fiducia ai bambini, ragazzi e giovani; essere continuativi nella relazione; stare sulla strada, luogo di incontri e di passaggi ed educare alla vita comunitaria e alla democrazia».

L’appuntamento è ora per domenica 2 ottobre, alle 15, al parco Graneris, dove saranno aperte le iscrizioni per il nuovo anno. «Se avete dagli 8 ai 14 anni e vi va di provare la nostra esperienza sarete i benvenuti al grido: del nostro meglio! E per i genitori interessati a questa nostra proposta saremo a disposizione per qualsiasi informazione» dicono i capi Scout. Per informazioni: don Roberto, Micaela e Donatella.

Tags:

Lascia un commento