Home / Savigliano / Meno cantieri e più trattori

Meno cantieri e più trattori

Savigliano campagna prima

Savigliano. Fino a pochi anni fa era impensabile: il terreno agricolo sembrava un ostacolo al progresso portato da gru, cantieri e capannoni. Poi, con la crisi economica, alcuni di questi capannoni sorti da pochi anni sono rimasti desolatamente vuoti. Intanto, sono cresciuti movimenti di opinione come “Stop al consumo di territorio” che hanno cominciato a chidere di non cementificare più, o di farlo il meno possibile. Savigliano, città dove negli anni passati si è costruito molto e si costruisce ancora, fa un passo indietro: cambia il Piano regolatore e molte aree tornano agricole, più di quelle destinate agli insediamenti produttivi.
Servizio a pagina 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *