Home / Savigliano / Assolto l’ex amministratore delegato della CRS

Assolto l’ex amministratore delegato della CRS

facciata crs 2016

Oggi, al tribunale di Mondovì, la giudice Alessandra Coccoli ha pronunciato la sentenza di primo grado del processo CRS, che vedeva tra gli imputati l’ex amministratore delegato dell’istituto di credito di Savigliano. Pino Allocco, dopo una vicenda giudiziaria durata cinque anni, è stato assolto dalle accuse di “violenza privata” nei confronti dei dipendenti Roberto Mina e Giandomenico Demichelis. L’ex direttore della CRS, assistito dall’avvocato Savino Pené, era accusato di aver impedito ai due dipendenti di effettuare dei controlli su un fatto riguardante la gestione del denaro di un correntista di Monasterolo, Filippo Alesso, già deceduto al tempo delle indagini. Per quei fatti, nel processo erano coinvolte altre tre donne: due condannate ed una assolta. I particolari sul numero in edicola mercoledì prossimo.

Un commento

  1. In riferimento all articolo sulla fine del processo CRS tengo a sottolineare come la giustizia italiana sia ristagnante su casi assurdi. 5 anni di sprechi per assolvere una persona megaonesta che per anni viene trattata come un malfattore. VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *