Home / Savigliano / Trenta milioni per chi innova

Trenta milioni per chi innova

osella - tappi firma

Savigliano. Le imprese che vogliono innovare hanno di fronte un grande ostacolo: non riescono facilmente ad ottenere credito dalle banche. Una novità – che sia un prodotto, o un modo di lavorare – comporta infatti un grosso fattore di rischio: funzionerà o meno? Per rimuovere questo ostacolo, la Banca CRS si è rivolta direttamente all’Unione europea ed ha stipulato un accordo con il Fondo europeo degli investimenti (Fei). L’intesa prevede che la CRS possa erogare finanziamenti a piccole e medie imprese che propongono progetti innovativi: il rischio viene diviso a metà tra l’istituto di credito saviglianese e il Fei. La CRS è l’unica piccola banca d’Italia ad avere i requisiti per erogare questi finanziamenti. Servizio a pagina 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *