Home / Savigliano / Dietrofront sull’incentivo

Dietrofront sull’incentivo

Cussa edilizia

Savigliano. La Giunta comunale si impegna a ritirare la delibera “incriminata” con cui aveva approvato un incentivo di 7.000 mila euro per l’ufficio urbanistica che aveva lavorato al progetto per la variante del Piano regolatore ma che era basato su una legge abrogata. A far notare l’anomalia era stata Silvia Garaventa (Movimento Cinque Stelle). La legge prevede infatti solo un 2% di incentivo (non il 30%), e per di più non si applica alla progettazione, ma all’effettiva realizzazione dell’opera. Servizio a pagina 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *