Incidente mortale alla curva di Santa Rosalia

27 luglio 2015 13:594 commentiVisite: 1545

 incidente santa rosalia

È tragico il bilancio dell’incidente stradale che si è verificato lunedì 27 luglio, poco prima delle 13, nella famigerata “curva di Santa Rosalia”, tra Savigliano e Cavallermaggiore. Il conducente dell’Alfa 147 è morto nel tardo pomeriggio di lunedì, per gravi complicanze all’ospedale SS. Annunziata. Ancora in prognosi riservata la moglie, che è stata trasportata con l’elisoccorso all’ospedale S. Croce di Cuneo. Politrauma, invece, per il conducente della Kia Picanto, un 43enne saviglianese. Servizio a pagina 4.

Tags:

4 Commenti

  • Forse mi sono perso qualcosa…ma in campagna elettorale per le amministrative del 2014 a fine mandato in Consiglio provinciale il signor Giulio Ambroggio non aveva trovato le risorse per risolvere il problema della pericolosità della curva? Lo aveva sbandierato ai quattro venti con tanto di foto e “dotte” argomentazioni addirittura sugli asfalti di cui, compresibilmente, capisce un po’ poco. Il personaggio è seduto oggi sullo scranno più alto in Consiglio comunale a Savigliano, quello che fu di Antonio Motta, quindi ad Ambroggio bisogna chiedere conto delle promesse fatte un anno fa. Il resto è forse imprudenza ed eccessiva velocità.

  • They are just like the guru Jupiter often thinks of just
    about every body’s welfare and in fact embarks upon altering every single person’s terrible instances into great, it
    exudes very good final results to all, for the benefic and welfare of the native and all.

  • My brother recommended I would possibly like this
    website. He used to be totally right. This publish truly made my
    day. You can not consider simply how much time I had
    spent for this information! Thanks!

  • This design is incredible! You most certainly know how to keep a reader amused.

    Between your wit and your videos, I was almost moved
    to start my own blog (well, almost…HaHa!) Great job.

    I really enjoyed what you had to say, and more than that, how you presented it.
    Too cool!

Lascia un commento