Home / Savigliano / Esposto per “firme irregolari” a pochi giorni dal voto

Esposto per “firme irregolari” a pochi giorni dal voto

Municipio

SAVIGLIANO. Cade come una bomba sugli ultimi giorni di campagna elettorale la notizia – rivelata ieri pomeriggio da alcuni quotidiani on-line (lospiffero.com e targatocn.it), con tanto di documentazione – di un “caso” che potrebbe incendiare la politica saviglianese. Rocco Tiranno, candidato nella lista Moderati per Savigliano, coalizione di centrosinistra, ha presentato alla Procura di Cuneo un esposto per presunte “firme irregolari” che sarebbero state raccolte proprio per la sua compagine, una delle cinque liste a sostegno di Claudio Cussa.La reazione del candidato sindaco non si è fatta attendere: «Le firme a sostegno delle liste – dice Cussa –: risultano raccolte nel mese di aprile e solo dopo il primo turno elettorale e dopo oltre un mese – in prossimità del ballottaggio –, esce la notizia. Tutto mi fa pensare ad una faida interna alla stessa lista dei Moderati per Savigliano. Inoltre, il fatto che un esposto-querela sia stato immediatamente ed in modo inconsueto “passato” agli organi di stampa mi induce strani pensieri…. Trattasi comunque di un esposto ancora al vaglio della Magistratura la quale – confido – accerterà l’infondatezza dei fatti denunciati e di conseguenza archivierà quanto ricevuto. Mi auguro comunque che tutto venga chiarito al più presto». Si profila dunque un “caso Giovine” (quello che ha decretato l’annullamento delle elezioni regionali del 2010) anche a Savigliano? Non è detto: la parola ora passa all’autorità giudiziaria, che potrebbe decidere di proseguire l’indagine oppure di archiviare il caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *