Il sindaco Antonio Parodi sul caso Vado

28 maggio 2014 09:280 commentiVisite: 49

ciminiere tirreno power

Cavallermaggiore. La  vicenda delle ceneri della centrale di Vado Ligure che potrebbero essere state interrate anche a Cavallermaggiore nei primi anni ’80, ha suscitato timori tra la popolazione del nostro Comune. Tali materiali di scarto, infatti, sono nocivi e potrebbero, tra l’altro, aver inquinato le falde acquifere. La notizia secondo la quale forse furono smaltite anche nel nostro territorio è contenuta in un libro dedicato proprio alla centrale ligure ed al suo impatto sull’ambiente: “All’ombra delle Ciminiere. 40 anni di carbone e tumori a Savona” di Giovanni Borrello. L’argomento è stato ripreso anche da lettere inviate da cittadini preoccupati al nostro giornale. Il sindaco Antonio Parodi ha dunque sentito l’esigenza di intervenire sull’argomento. Servizio a pagina 14.

Tags:

Lascia un commento