Home / Cavallermaggiore / Arrestati quattro ladri di rame che scoperchiavano le tombe

Arrestati quattro ladri di rame che scoperchiavano le tombe

FURTO RAME

Cavallermaggiore. Cristian Lepadatu, 40 anni; Petrica C. Mega, 30 anni; Marius C. Mega, 24 anni; Gabriel Lupu, 43 anni. Sono questi i rumeni – tutti clandestini e senza fissa dimora – arrestati, in un’operazione congiunta dai Carabinieri di Cavallermaggiore e dalla Polizia Stradale di Bra per il tentato furto di rame, lo scorso 8 marzo, al cimitero. «Un vero e proprio lavoro di squadra – hanno detto il capitano Tommaso Gioffreda, comandante della Compagnia Carabinieri di Savigliano, e il vicequestore Franco Fabbri, comandante provinciale della PolStrada – che ha permesso di sgominare una banda che si dedicava al furto di rame al cimitero, arrivando anche a deturpare le tombe. Quindi una condotta non solo illecita, ma anche odiosa, deprecabile». Servizio a pagina 23.

Un commento

  1. Toh,ma che strano fossero romeni !!!! no no,ma facciamoli pure venire tutti in italia !!! abbiamo gia’ i nostri di delinquenti,non prendiamoci anche la feccia straniera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *