Home / Altri Comuni / Strade: vittime ancora in calo nel 2013

Strade: vittime ancora in calo nel 2013

incidente generico

Calano ancora le vittime per incidenti stradali nella Granda, anche se il fenomeno resta grave. Dai 138 del 1998 ai 48 del 2013: in totale quasi 1.500 negli ultimi 15 anni, come se fosse scomparso un paese più grande di Monasterolo. Un numero impressionante. Tuttavia, fa ben sperare il trend che dal ‘98 è sempre in costante discesa (con le sole eccezioni del 2007 e del 2010).
La campagna iniziata a tamburo battente sotto la presidenza di Raffaele Costa sta continunando con Gianna Gancia. «Mai le vittime sono state così poche – commenta la “prima cittadina” della Provincia –: motivo in più per andare avanti, rispetto ad una partita in cui la posta in gioco è la più alta in assoluto, la vita umana». A dare una grossa mano è stato inoltre l’operato delle forze dell’ordine.
Però, restano ancora nodi (stradali) da sciogliere. Nella nostra zona, ad esempio, la curva di S. Rosalia, dove è perita una delle tre vittime dell’anno sul territorio saviglianese.
Servizio a pagina 10

Un commento

  1. dall’entrata in vigore della patente a punti la promessa era che se calavano gli incidenti ,scendeva le tariffe delle assicurazioni .A me pare che l’unica cosa che e sceso e la occupazione lavorativa !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *