Commercio: le cifre della crisi

27 novembre 2013 10:220 commentiVisite: 69

commercio savigliano

“Il commercio al tempo della crisi” è il primo studio che il neonato Osservatorio dell’Associazione commercianti di Savigliano ha realizzato sulla realtà di questo importante settore nella nostra zona, considerando il periodo tra il 2008 e il 2012.
Dalla ricerca, effettuata da un giovane laureato in matematica, emergono dati molto interessanti. Per quanto riguarda i volumi d’affari, ovvero i ricavi dei negozi, è Racconigi l’unica città a far registrare un lieve aumento del comparto: +2,2%, la sola performance positiva in un’area saviglianese che nel complesso ha visto una flessione dell’8% circa. Il dato più negativo è quello di Cavallermaggiore: qui, negli ultimi cinque anni, il volume d’affari è sceso di un quarto. In perdita anche Marene, mentre su Savigliano si registra un dato clamoroso: i negozi perdono molto di più nel centro storico che in periferia.
Che il commercio sia in difficoltà è un fatto risaputo, ma ora l’Ascom possiede dei dati precisi da cui muoversi per mettere in atto nuove strategie.
Servizio a pagina 3

Tags:

Lascia un commento