Home / Altri Comuni / Nuovi sviluppi sulla vicenda del prof arrestato

Nuovi sviluppi sulla vicenda del prof arrestato

professore e alunne

Colpo di scena nella vicenda che ha portato all’arresto Valter Giordano, il 57enne docente di italiano e storia al Liceo socio-pedagogico “Soleri” di Saluzzo che aveva avuto rapporti sessuali con due studentesse minorenni. Ora che il professore ha avuto i “domiciliari” in una comunità del saluzzese, stanno emergendo altri particolari inquietanti. Particolari legati a Paola Vairoletti, la studentessa saviglianese morta suicida, gettandosi dall’acquedotto cittadino, il 7 dicembre del 2004. Una vicenda, quest’ultima, le cui cause non si sono mai chiarite fino in fondo e che hanno fatto parlare, più volte, anche di sette sataniche.

Quale il coinvolgimento del docente? Giordano, all’epoca insegnante proprio di Paola, era stato sentito dai Carabinieri ed aveva detto di conoscerla «in modo superficiale». Ma indagando, grazie anche ad intercettazioni ambientali e perquisizioni, i militari dell’Arma non solo hanno scoperto la “tresca” con le due allieve minorenni del “Soleri”, ma anche un retroscena inquietante sulla morte di Paola. Tant’è che il professore è indagato anche per “istigazione al suicidio”. A casa dell’insegnante i Carabinieri hanno trovato numerose lettere che la giovane saviglianese aveva indirizzato a lui, alla famiglia e ai suoi compagni di classe. Quindi non una conoscenza superficiale, dicono gli inquirenti.

In più, Giordano si era fatto consegnare dalla mamma di Paola il diario della giovane; diario e lettere che avrebbe dato agli investigatori soltanto nel 2012.

Si apre un nuovo scenario a tinte fosche sul suicidio della studentessa saviglianese: il gip nell’ordinanza scrive “è probabile che i rapporti (di Giordano, ndr) con la suicida siano stati simili a quelli” con le due allieve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *