«Attenzione alle truffe!» I consigli utili

29 maggio 2013 10:280 commentiVisite: 194

gioffreda tommaso

«Chiamateci. Non ci disturbate mai. La stazione dell’Arma dei Carabinieri di Racconigi è al vostro “servizio”». Ha esordito così, lo scorso giovedì 23 maggio presso il Centro Incontri di via Beata Caterina, il capitano Tommaso Gioffreda, comandante della Compagnia Carabinieri di Savigliano, nel suo intervento riguardante la sicurezza degli anziani. Anziani che nella Granda sono più di 93.000: nei primi mesi del 2013, secondo le ultime statistiche, 1 anziano su 1.400 è stato “colpito” dalle truffe.
Di fronte ad una quarantina di persone, Gioffreda ha cercato di spiegare quali sono le principali truffe commesse nei confronti degli anziani e come potersi difendere. «Ricordatevi che siete dei bersagli – ha detto Gioffreda rivolgendosi agli anziani – dovete esserne consapevoli, i truffatori vi seguono e vi studiano prima di mettere in atto il loro piano criminale. A casa tenete solo lo stretto necessario».
Ma quali sono le principali truffe? «L’ultima in ordine di tempo – ha proseguito il capitano dei Carabinieri – è quella dei 5 euro, di cui poche settimane fa è entrata in circolazione una nuova banconota. I malviventi entrano nelle vostre case, vi dicono che devono controllare se ci sono banconote false e vi chiedono di mostrare loro tutto il vostro denaro. Poi con una scusa vi distraggono e si dileguano con tutti i soldi». Continua a pagina 12

Tags:

Lascia un commento