Home / Savigliano / Quando Andreotti venne in città

Quando Andreotti venne in città

Andreotti alla Sacra Famiglia

Giulio Andreotti si è spento lunedì nella sua abitazione romana, alle 12.25. Aveva 94 anni, essendo nato il 14 gennaio del 1919.
Come molti lettori affezionati si ricorderanno, Giulio Andreotti venne anche a Savigliano. Lo fece durante la campagna elettorale nel maggio 2001, quando appoggiava “Democrazia europea”, partito guidato dal sindacalista Sergio D’Antoni. “Il Divo” tenne un comizio al teatro Milanollo. Prima, insieme a Ilario Bruno, ex consigliere comunale Dc, ed a Giovanni Quaglia, allora presidente della Provincia, fece un giro nel centro storico. Visitò le suore della Sacra Famiglia, accolto dalla madre superiora, suor Ausilia. Qui incontrò anche il nostro direttore, Mario Maccagno. Proprio quella settimana, “Il Saviglianese” lo aveva intervistato per la campagna elettorale. E in quell’occasione, Andreotti aveva confermato il suo proverbiale fiuto: «Sono convinto che il bipolarismo – aveva detto – con una composizione molto contraddittoria da una parte e dall’altra, impedisca lo sviluppo democratico e sociale che è necessario». Un bipolarismo che oggi, dodici anni dopo, è entrato effettivamente in crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *