Home / Savigliano / Oasi Giovani L’appello del presidente

Oasi Giovani L’appello del presidente

bossolasco pierdomenico

SAVIGLIANO. Sono 4 secoli che Oasi Giovani fa parte della vita della nostra città; il tempo ha mutato il suo nome, prima era l’Ospizio, le Orfane e la Pro Pueritia, ma le finalità non sono cambiate e, ancora oggi, questa istituzione pluricentenaria si occupa dei giovani e della loro educazione.
Una felice intuizione quella dei fondatori, che ancora oggi viene portata avanti dai tanti operatori che ogni giorno incontrano i bambini nel centro diurno e nelle diverse attività dell’associazione.
Oggi però le cose si fanno sempre più difficili, i tagli allo stato sociale portano meno fondi a questo settore e i servizi devono fare i conti con la forbice che ogni anno toglie sempre un pezzettino. «Non si parla di elemosina – tiene a sottolineare il presidente di Oasi Giovani, Pier Domenico Bossolasco – ma di politica sociale seria, solo in questo modo si creano le condizioni per una società più giusta. Un servizio sociale come si deve sarebbe fondamentale per il benessere e la sicurezza di tutte le componenti della società».

Continua a pagina 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *