Home / Savigliano / “Salvianum” ai tempi della Inquisizione

“Salvianum” ai tempi della Inquisizione

SAVIGLIANO. Stria e Striùn, Mascha e Mascùn, Giustòra e Giustòr, Làmia, Vernèja, Fanti-na, Splorcia: questi sono solo alcuni dei nomi che la cultura popolare delle valli piemontesi ha attribuito alle streghe e agli stregoni. Uomini e donne custodi di un sapere arcaico legato ai culti italici originari, in cui la Luna ed il Sole erano divinità primigenie.
Dal 1267 al 1571, uno dei conventi Domenicani più antichi del Piemonte, quello di Savigliano, diventa sede del Tribunale della Santa Inquisizione. Chi venne arso vivo in piazza Santarosa nell’anno del Signore 1334? Cosa cela una parete di palazzo Miretti? Quale pianta officinale è indicata per la cura dei malanni da freddo secondo Paracelso? Chi ospita l’antica Pharmacia del Museo civico Olmo?
Per dare risposta a questi ed altri quesiti, sabato 16 e domenica 17 febbraio, la compagnia teatrale “La barca dei Soli” diretta da Claudio Del Toro apre le porte della storia di Savigliano con lo spettacolo itinerante “Salvianum Inquisita”. Ci saranno sette attori che daranno nuova voce a figure enigmatiche realmente esistite, tra realtà e leggenda: il viaggio inizierà al Museo civico Olmo (Gipsoteca) – partenze ogni mezzora tra le 15 e le 18.30 – dove il pubblico conoscerà i primi personaggi e riceverà una mappa del percorso che dovrà seguire per incontrare le altre misteriose figure che si nascondono nella città inquisita. L’evento spettacolare si concluderà con la grande fiaccolata delle Streghe in piazza Santarosa alle ore 20.
La regia è di Claudio Del Toro, la drammaturgia dello stesso Del Toro e di Francesca Puopolo; attori: Sara Allevi, Nathalie Bernardi, Chiara Cardea, Pietro Giau, Camilla Pietribiasi (oltre a Puopolo e Del Toro).
In concomitanza con lo spettacolo, verrà esposto il quattrocentesco codice degli statuti di Savigliano, giunto integro fino a noi e conservato presso l’Archivio Storico, che attenderà il pubblico nell’ex chiesa di Sant’Agostino (vedere l’articolo in basso a sinistra su questa pagina).
Lo spettacolo “Salvianum Inquisita” ha il patrocinio di: città di Savigliano (assessorato alla Cultura e turismo); ufficio turistico IAT; Museo civico Olmo; Ente Manifestazioni; Archivio Storico; Fondazione Live Piemonte dal Vivo.
Costo biglietti “Salvianum Inquisita”: 8 euro (5 euro ridotto under 16). Per info e prevendita: Ufficio Cultura, primo piano del municipio (c.so Roma n. 36, tel. 0172.710235; orari: dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *