Home / Racconigi / Ilva, filo diretto con Taranto

Ilva, filo diretto con Taranto

L’Ilva è nella bufera. A Taranto, lo stabilimento “madre” è stato sequestrato dalla magistratura perché troppo inquinante. L’azienda ha anche una sede a Racconigi, dove sono occupate 182 persone. Se si ferma la produzione in Puglia, si ferma anche quella “all’ombra del castello”. Per questo, venerdì scorso i lavoratori hanno organizzato una manifestazione e sono pronti a protestare ancora.
Di fronte, un dilemma: fame o veleno?
Servizio a pagina 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *