Home / Savigliano / Si allunga la fila dei disoccupati

Si allunga la fila dei disoccupati

La “crisi” morde sempre di più e giorno dopo giorno aumentano le emergenze, anche sul nostro territorio. È quanto emerge dal “Tavolo permanente contro la crisi” convocato lunedì sera in municipio a Savigliano.
Il primo problema è il lavoro. Rispetto al dicembre scorso, in città i disoccupati iscritti al “collocamento”, oggi Centro per l’impiego, sono passati da 801 a 900. Senza contare chi ha perso il posto e non è andato ad iscriversi, cercando una soluzione in proprio. Oppure i giovani che piano piano – è stato sottolineato con amarezza – il lavoro non lo cercano neanche più, perché hanno perso le speranze. I Sex Pistols che nel 1977 urlavano nel microfono «No future», pensando alle generazioni future, ci hanno messo un po’, ma ci hanno azzeccato in pieno.
Ma anche la generazione adulta non se la passa meglio. In tanti negli anni e nei mesi scorsi hanno perso il lavoro ed ora hanno anche esaurito la possibilità di avvalersi degli ammortizzatori sociali. E il problema lavoro si tira dietro quello della casa…
Servizio a pagina 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *