Home / Savigliano / Cala il lavoro all’Alstom

Cala il lavoro all’Alstom

Se non arriveranno altre commesse, si prospetta un periodo difficile per la nostra “Ferroviaria”. Il 21 marzo scorso, durante un incontro tra azienda e sindacati, Alstom ha infatti comunicato le cifre sull’atteso “scarico” che nei prossimi mesi si verificherà nelle aree di produzione: è previsto meno lavoro dalla seconda metà di giugno fino ad aprile 2013 circa.
In tale periodo, si dovrebbe far ricorso alla cassa integrazione: l’azienda si è detta disponibile ad incontrare i rappresentanti sindacali per limitare lo scarico utilizzando fermate collettive, mobilità od altri strumenti, posticipando l’inizio della cassa integrazione a settembre. Il momento di maggior scarico produttivo si dovrebbe verificare comunque a fine anno, con 200 lavoratori in cassa integrazione (su 1.300 circa). La crisi dovrebbe terminare intorno a maggio-giugno 2013, quando tutti i dipendenti potranno tornare in fabbrica.
Queste le previsioni. E c’è anche preoccupazione per i lavoratori della manutenzione.
Servizio a pagina 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *