Home / Altri Comuni / Paghiamo l’Iva sui rifiuti?

Paghiamo l’Iva sui rifiuti?

La tassa su un’altra tassa la possiamo pagare solo in Italia. Eppure è successo.
Marene è uno dei dodici Comuni della provincia dove è stata applicata, dal 2003 al 2009, l’Iva al 10% sulla Tariffa rifiuti. Poi, la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la doppia imposizione, sostenendo che “la Tia (ovvero la tariffa rifiuti) è una tariffa solo nella dicitura, mentre nei fatti si comporta come un tributo e come tale non può essere caricata dell’Iva”. E ci mancherebbe altro!
Ma intanto la frittata era stata fatta. «Quando si passò da Tarsu a Tia (che hanno un meccanismo differente) – ha spiegato il sindaco Edoardo Pelissero – ci era stato detto che l’Iva doveva essere applicata, e così abbiamo fatto, in assoluta buona fede, senza alcun beneficio per le casse comunali, perché l’Iva incassata veniva girata allo Stato. Non è stata una scelta per avere un introito, piuttosto ci siamo affidati all’applicazione dell’interpretazione della normativa vigente».
E a Savigliano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *