Home / Savigliano / Bustarelle sui funerali: 4 arresti

Bustarelle sui funerali: 4 arresti

Quattro arresti, più un “domiciliare”, è il risultato di una brillante operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Saluzzo, insieme ai colleghi saviglianesi e coordinata dalla Procura con il sostituto Ezio Basso.
“Caro estinto” – questo il nome in codice dell’operazione – ha riguardato alcune addette alle camere morturarie degli ospedali di Saluzzo e Savigliano che cercavano di convincere i familiari di persone scomparse a servirsi di una sola impresa di pompe funebri con sede anche nella nostra città.
Le indagini, che sono partite da un esposto anonimo, sono durate alcuni mesi, durante i quali i Carabinieri hanno “scandagliato” il settore delle onoranze funebri nella Granda.
I quattro arresti potrebbero essere solo l’inizio, perché i vertici provinciali dell’Arma hanno esortato a farsi avanti e a raccontare, con dovizia di particolari e senza alcun timore, analoghe vicende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *