Home / Racconigi / Caso Novaplast Tosello farà da “mediatore”

Caso Novaplast Tosello farà da “mediatore”

RACCONIGI. I sindacalisti che seguono il caso-Novaplast giudicano “molto positivo” l’incontro avuto venerdì scorso con l’Amministrazione comunale (il sindaco Tosello, il vicesindaco Allasia, l’assessore Minero ed i consiglieri Brunetti e Rosso). «Ci è stata data non una semplice solidarietà, ma la disponibilità a giocare un ruolo attivo in questa vicenda che rischia di essere complicata» afferma Gaspare Palermo.
«In quella sede – prosegue il sindacalista della Cgil chimici – il sindaco si è impegnato a sentire la proprietà, parliamo di Abet, e di verificare la possibilità di aprire un tavolo di trattativa con la partecipazione dei Comuni in cui risiedono i dipendenti, Provincia, azienda e sindacati».
Nel corso dell’incontro i lavoratori della Novaplast hanno inoltre chiesto garanzie che l’area della ditta non sia interessata a modifiche di destinazione d’uso nel prossimo Piano Regolatore generale. Il sindaco e gli amministratori presenti hanno così avuto modo di smentire queste voci che ultimamente giravamo insistenti in città.
Ed ora? «Ed ora attendiamo novità – risponde Palermo –: sulla loro base valuteremo come andare avanti. Intanto continuiamo con iniziative volte a informare e sensibilizzare l’opinione pubblica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *