Home / Savigliano / Alstom: indetto uno sciopero per i 55 esuberi

Alstom: indetto uno sciopero per i 55 esuberi

Lunedì a Milano si è tenuto un incontro tra il coordinamento sindacale nazionale di Fiom, Fim e Uilm e la dirigenza Alstom sul “piano di riorganizzazione” recentemente annunciato dalla multinazionale.
L’ad Pierre Louis Bertina – riferiscono i sindacati in una nota – ha illustrato le criticità attuali. Mentre alcune sarebbero «in via di risoluzione», permangono i problemi sul mercato italiano, dal quale si ricevono pochi ordini. Alstom ha pertanto confermato il suo piano di esuberi a livello europeo. A Savigliano sono 55 i lavoratori – progettisti, ingegneri – che rischiano il posto. I sindacati hanno pertanto richiesto un piano industriale che specifichi gli investimenti e l’occupazione in programma nei vari stabilimenti. Il prossimo incontro è stato fissato per giovedì 16 giugno. Lunedì 30 maggio, intanto, è stato confermato uno sciopero di tre ore, mentre giovedì in fabbrica si terranno le assemblee per fare il punto della situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *