Home / Savigliano / Protesta dei commercianti contro centro commerciale

Protesta dei commercianti contro centro commerciale

ascom1.jpg

Sono tornati delusi i commercianti saviglianesi dalla protesta organizzata giovedì scorso a Torino, davanti al palazzo dove si discuteva sul prossimo insediamento di un centro commerciale in via Torino.Sebbene la “conferenza dei servizi” chiamata ad esprimersi sul progetto non abbia ancora emesso il suo parere, tra i negozianti della nostra città serpeggia il malumore.Pare infatti che alle promesse della Regione – «Bloccheremo le autorizzazioni» – non seguiranno i fatti. D’altro canto, viene giudicata ambigua la posizione del Comune, che ha previsto questi insediamenti sul Piano regolatore ed ora si unisce alla protesta. Una protesta che potrebbe continuare durante “Madama”…

3 commenti

  1. IL PIANO REGOLATORE NON CREDO L’ ABBIA REDATTO LA REGIONE ?

  2. Ma questi signori che vogliono aprire un supermercato a Savigliano non hanno fatto indagini su un rapporto abitanti e supermercati? 30.0000 abitanti x 10 iper il rapporto è pazzesco, se aprono in v. Torino un altro, fuori, dovrà chiudere. Neanche Torino ha un rapporto cosi’ denso di questi supermercati. Comunque il sig. sindaco dovrà tenere conto che prima o poi chiuderanno tutti i negozi ed il centro muorirà. Fate un giro in centro di Saluzzo o di Alba o Bra o Fossano e vedrete la vivacità commerciale…pensateci, conviene di più una manciata di euro o la morte di una città? grazie

  3. che vergogna una altro centro commerciale, mi chiedo ma non basta gia’ leclerc io non capisco ma nessuno si fa un giro in centro a savigliano via torino sta morendo piano piano tutti i negozi stanno chiudendo per la crisi e ci mettiamo un altro centro commerciale e siamo apposto possiamo anche chiudere tutti i negozi del centro e’ una vergogna.
    in america stanno eliminando i centri commerciale per dare lavoro ai negozianti e noi qua li apriamo, ma che poi non danno lavoro sfuttano solo le persone che lavorano 7 gg su 7 e prendo 400/500€ al mese se va bene e sono obbligati a lavorare la domenica senza aver la possibilita’ di stare con la propia famiglia.
    e’ uno schifo io sono contro il centro commerciale perche’ se io mi trovero’ costretta a chiudere il negozio per colpa del centro commerciale andro’ a vivere a casa del sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *