Home / Racconigi / “Spaccata” al bancomat in centro a Racconigi

“Spaccata” al bancomat in centro a Racconigi

unicredit.jpg

Era già successo al “punto giallo” del Poliambulatorio. Era stato tentato alla Banca CRS di via Stefano Tempia. Nella notte tra venerdì e sabato scorso i ladri hanno preso di mira il bancomat dell’Unicredit di via Garibaldi e sono scappati con il malloppo: soldi probabilmente inservibili.
La spaccata è avvenuta verso le 6 del mattino. I malviventi, almeno tre o quattro persone, hanno forzato il cancello e la porta antipanico e sono penetrati all’interno dell’istituto bancario. Dall’interno, utilizzando probabilmente una fiamma ossidrica, hanno forzato l’apparecchio bancomat. Durante lo scasso, però, è entrato in funzione il sistema di sicurezza che ha provocato un forte getto di vernice indelebile sul denaro contenuto, macchiando le banconote. Sul pavimento è rimasta una lunga striscia d’inchiostro rosso, lasciata dai ladri in fuga.
Non è ancora stato quantificato l’importo del bottino, che appare però ingente, dal momento che l’apparecchio era appena stato rifornito di denaro in previsione dei due giorni di chiusura della banca.
Secondo alcune testimonianze, i ladri si sono allontanati a bordo di un’auto di grossa cilindrata. A causa del calore sviluppato dalla fiamma ossidrica si è anche registrato un principio d’incendio ed il fumo ha invaso l’appartamento sovrastante, richiedendo l’intervento dei Vigili del Fuoco volontari di Racconigi.
Sul luogo sono prontamente intervenuti i Carabinieri, allertati dall’istituto di vigilanza privata dopo che era scattato l’allarme a seguito dell’ingresso dei malviventi all’interno della banca.
Le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza sono al vaglio degli inquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *